Pubblicità

Final Cut Pro X per Mac

  • Versione di prova
  • In Italiano
  • V 10.6.3
  • 3
  • (1603)
  • Stato della sicurezza

Recensione Softonic

Video editing professionale in versione più accessibile

Final Cut Pro X è il famoso programma di video editing fiore all'occhiello della Apple. Oggi in una versione ridisegnata da cima a piedi per Mac a 64-bit più vicina all'utente amatoriale

Final Cut Pro X, il successore di Final Cut Pro 7, si presenta in una versione rinnovata con una nuova timeline e un'organizzazione più user friendly. Con un occhio al grande pubblico, questa edizione è più accessibile agli utenti amatoriali, sia per quanto riguarda le funzioni sia per il prezzo ridimensionato.

Grazie alla Magnetic Timeline, in Final Cut Pro X il montaggio viene semplificato attraverso un assemblaggio magnetico e automatico delle clip, che rimuove i problemi di collisione e di sincronizzazione, e con le Clip Connections, che consentono di vincolare tra loro elementi come suono e B-roll.

Rispetto alle versioni precedenti, Final Cut Pro X apporta migliorie anche alla fase di organizzazione del materiale con l'autoanalisi dei contenuti, che classifica in background e automaticamente le riprese importate creando metadati e tags specifici. Questo, insieme al Background Rendering, si traduce in minore attesa e in più tempo per editare.

Final Cut Pro X supporta ancora più varietà di formati dei suoi predecessori, evitandoti fastidiosi problemi di compatibilità, incluso l'AVCHD nativo e H.264 da DSLRs. Final Cut Pro X è stato disegnato per sfruttare al massimo i Mac a 64 bit e necessita di almeno 2GB di RAM. Ciò nonostante per progetti più grandi, che richiedono anche effetti più complessi, è consigliabile avere a disposizione almeno 4GB, soprattutto se intendi esportare in 4K.

A livello di interfaccia Final Cut Pro X si basa su un Cocoa nuovo, rendendola più snella e facile da usare, nonostante somigli sempre più a iMovie. Per alcuni professionisti questa somiglianza potrebbe risultare estremamente fastidiosa, proprio per questa sempre maggiore somiglianza a uno strumento amatoriale

Final Cut Pro X ha anche aggiunto la possibilità di condividere video su vari account Youtube alla volta, un bonus extra per i vloggers più attivi.

In conclusione, Final Cut Pro X semplifica il famoso video editor di Apple, rendendolo allo stesso tempo molto più potente. Certo, professionisti e fan del settore potrebbero non essere entusiasti di alcuni cambiamenti che tendono a declassare il programma. Gi utenti amatoriali, invece, lo inizieranno ad adorare!

PRO

  • Ridisegnato per sfruttare appieno i Mac a 64-bit
  • Nuova Timeline
  • Rendering e importazione in background
  • Rimossi i problemi di collisione e di sync
  • Molto veloce

CONTRO

  • Più amatoriale delle versioni precedenti

Versioni precedenti

Il programma è disponibile in altre lingue


Final Cut Pro X per Mac

  • Versione di prova
  • In Italiano
  • V 10.6.3
  • 3
  • (1603)
  • Stato della sicurezza

Opinioni utenti su Final Cut Pro X

Hai provato Final Cut Pro X? Puoi essere il primo a lasciare la tua opinione!


Pubblicità

Alternative a Final Cut Pro X

  1. iMovie

    10.3.2
    • 3.1
    • (Voti 2085 )

    Il montaggio video secondo Apple

  2. Final Cut Pro

    10.6.2
    • 4
    • (Voti 41 )

    Editor video ben riconosciuto

  3. Adobe Premiere Pro CC

    22.0
    • 3.3
    • (Voti 361 )

    Montaggio video all'avanguardia

  4. Filmora Video Editor

    9.5
    • 4
    • (Voti 85 )

    Software di editing video gratuito e facile da usare

  5. GoPro Studio

    2.0.1.247.174
    • 3
    • (Voti 176 )

    L'app che migliora il tuo montaggio video

  6. MovieMaker for Mac OS X

    1.4.3
    • 2.2
    • (Voti 167 )

    Crea filmati time lapse velocemente e facilmente.

Esplora Apps

Pubblicità

Pubblicità

La legislazione relativa all'utilizzo di questo software è competenza dei singoli Stati. Non autorizziamo, né giustifichiamo in nessun modo un uso illecito di questo programma qualora infringa tali leggi.